Coronavirus: paziente guarito a Sassuolo omaggia sanitari

(ANSA) – BOLOGNA, 08 MAG – È tornato all’ospedale dove era
stato ricoverato per Covid e dove è stato il primo paziente ad
uscire dalla terapia intensiva allestita per l’emergenza
sanitaria. Una visita per ringraziare gli operatori sanitari ai
quali ha donato dei vasetti di miele biologico con etichetta
personalizzata per l’occasione. L’iniziativa è di Marco
Ansaloni, 72enne modenese che si è presentato all’ospedale di
Sassuolo (Modena) per incontrare gli operatori che lo hanno
seguito e assistito durante il periodo della malattia, durato
quasi quaranta giorni. Il 72enne si è completamente rimesso.
    “Grande emozione – fanno sapere dall’ospedale di Sassuolo –
anche da parte dei sanitari nel ritrovare in salute una delle
persone che, con la sua storia positiva, è riuscita a infondere
fiducia e forza in un momento veramente complesso”. Il caso di
Ansaloni peraltro è stato oggetto di un articolo scientifico
pubblicato nell’ultimo numero del ‘Journal of Pulmonology’.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte