Coronavirus: Usa, morti in carcere San Quintino salgono a 17

(ANSA) – ROMA, 27 LUG – E’ salito a 17 il bilancio dei
decessi provocati dal coronavirus nel carcere di San Quintino,
nel nord della California: l’ultimo, Johnny Avila Jr. – un
condannato a morte di 62 anni – è deceduto ieri. Lo riporta la
Cnn.
    Avila è morto in un ospedale esterno al carcere a causa di
complicazioni legate al virus, hanno reso noto le autorità.
    L’uomo era stato condannato a morte nel 1996 per pluriomicidio.
    Il carcere di San Quintino è il più colpito dalla pandemia in
California, con un totale di 2.155 contagi, di cui almeno 90
nelle ultime due settimane. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte