Crisi da Covid, Wigan in amministrazione controllata

(ANSA) – LONDRA, 01 LUG – Il Wigan è il primo club inglese ad
essere caduto in amministrazione controllata dall’inizio della
pandemia di coronavirus. In crisi economica ormai da diversi
anni, un portavoce del club – attualmente in Championships (la
seconda divisione inglese) – ha spiegato che la misura si è resa
necessaria per salvare il futuro dei Latics, compromesso
definitivamente dalla sospensione del campionato e dai mancati
incassi. Con ogni probabilità, però, il riassetto societario
costerà al Wigan una significativa deduzione di punti (12, come
previsto dal regolamento), che potrebbe costare la
retrocessione.
    Fino al 2018 sotto la proprietà di Dave Whelan, il Wigan era
stato protagonista di un’entusiasmante scalata dalla quarta
serie inglese fino alla Premier League, suggellata dalla
conquista della FA Cup nel 2013. Ma dopo la cessione del club ad
una società con sede Hong Kong sono cominciati i problemi
economici. Attualmente il club, allenato da Paul Cook, si trova
in 14esima posizione, grazie anche alle tre vittorie consecutive
ottenute dalla ripresa del campionato. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte