Emilia Romagna sospesa tra giallo e arancione. Per il consigliere regionale Pompignoli è l’ennesima “carenza di serietà da parte del Presidente Bonaccini. Grande incertezza per bar e ristoranti”

Forlì, 3 dicembre. “Oggi scade ufficialmente l’ordinanza del Presidente Bonaccini ma ancora si vive nell’incertezza. È tardo pomeriggio e nessuno sa come ci si dovrà comportare a partire da domani sul territorio regionale. A vivere nel caos sono soprattutto i titolari e gestori di attività commerciali come bar e ristoranti. Bonaccini ha infatti annunciato che la nostra regione potrebbe tornare zona gialla da domenica. Questo vorrebbe dire che da domani a domenica rimaniamo in zona arancione? Che genere di comportamenti dovremmo assumere? Tutto tace e nell’incertezza che regna sovrana a farne le spese sono i cittadini e gli imprenditori della nostra Regione.”

Ufficio Stampa Lega Romagna

Lascia un commento