F1: Wolff ‘non vero che Mondiale vale meno perché più corto’

(ANSA) – ROMA, 03 AGO – Il boss della Mercedes F1 Toto Wolff
respinge in pieno le considerazioni sul fatto che il campionato
di quest’anno avrebbe minor significato di altri a causa della
stagione più breve. “Non credo che nessun campionato abbia meno
valore di un altro – ha dichiarato Wolff come riporta la Bbc –
si può sostenere che un campionato più corto significa meno
errori e meno gare in cui non riesci a arrivare al traguardo. Per noi e sicuramente per gli addetti ai lavori sportivi, è
prezioso come qualsiasi altro campionato”.
    Lewis Hamilton è a 30 punti di distanza dal compagno di squadra
Valtteri Bottas dopo aver vinto il Gran Premio di Gran Bretagna,
in una stagione che a causa del Covid vedrà meno gare.
    E a proposito di Hamilton è intervento sul tema del razzismo
lodando le posizioni del campione del mondo della Mercedes: “Ammiro le persone che si impegnano in quello in cui credono e
pensano di poter portare qualcosa”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte