Fase 2: a Bologna una campagna per promuovere uso bicicletta

(ANSA) – BOLOGNA, 14 MAG – ‘Installa l’antivirus’, ‘Dai
Aria’, ‘Dagli dei metri’ e per tutti ‘Scegli la bici!’: sono gli
slogan che caratterizzano l’avvio della campagna di
comunicazione ‘#andràtuttinbici’ e che da ieri compaiono a
Bologna sulle fiancate di 48 autobus, in 15 grandi cartelloni
stradali posti ai principali snodi della città e sui manifesti
di cento bacheche. Testimonial dell’iniziativa è lo scrittore
Enrico Brizzi, che ha contribuito alla campagna donando un suo
racconto sul rapporto tra la città e la bicicletta.
    ‘#andràtuttinbici’ è l’iniziativa promossa dalla Consulta
Comunale della Bicicletta per raccontare i vantaggi della
mobilità attiva ‘post coronavirus’: spostarsi in bici garantisce
il distanziamento sociale, fa bene alla salute, rafforza le
difese immunitarie, mantiene l’aria pulita. Favorisce inoltre la
vita all’aria aperta, concede più tempo per se stessi e permette
di ricostruire relazioni interrotte dalla quarantena.
    La campagna affissioni è solo l’inizio di un progetto che
grazie ai contributi finanziari di circa 400 persone (è ancora
possibile donare su GoFundMe) vuole andare oltre, portando la
campagna in radio e nelle aziende bolognesi. ‘#andràtuttinbici’
proseguirà fino a ottobre con la costruzione di una piattaforma,
www.andratuttinbici.it, che ha l’obiettivo di sostenere e
rafforzare l’abitudine di chi avrà deciso per la prima volta di
andare in bici. Il sito avrà come focus la città metropolitana
di Bologna, ma con la possibilità di essere allargato ad altre
città, per raccontarne i servizi e la community che pedala.
    Intanto la campagna realizzata è a disposizione gratuitamente
per tutte le città e le amministrazioni che vorranno adottarla.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte