Foto troppo sexy su Facebook, professoressa costretta a dimettersi

Lydia Ferguson, insegnante di 39 anni, si è dovuta dimettere due mesi dopo uno scatto provocante pubblicato su Facebook. Dopo aver combattuto ha dichiarato al Sun di non volere più questo stress. Tutto è cominciato quando sul suo profilo social è comparsa una foto in cui mostrava le gambe. I dirigenti scolastici la hanno sospesa perché il suo atteggiamento è stato considerato diseducativo. A nulla è valsa una petizione con 250mila firme, segno che oltre che bella, la prof era anche brava. “Dopo che lo scandalo è scoppiato, sapevo che non sarei riuscita a tornare a scuola”, spiega la professoressa. “Basta con questo stress, la mia famiglia ne ha avuto abbastanza”. Game over.

Dior

Lascia un commento