Francia: liceale transgender suicida, polemiche sulla scuola

Una scuola di Lille, nel nord della Francia, ha reso omaggio a una studentessa transgender di 17 anni che si è uccisa mercoledì, con gli studenti che hanno chiesto maggiore tolleranza da parte dei funzionari scolastici.
    All’inizio di dicembre la liceale era stata allontanata dalla scuola per aver indossato una gonna, ma in seguito le è stato permesso di partecipare alle lezioni. Le autorità scolastiche, finite al centro di una bufera di polemiche sui social media, hanno affermato di essere consapevoli del desiderio di transizione della giovane e che la stavano accompagnando nel processo.
    Oggi un raduno improvvisato degli studenti e poi un minuto di silenzio si sono tenuti nel cortile della scuola alla presenza del preside. Il rettorato aveva reso noto ieri il suicidio, parlando poi “di “uno studente” di liceo, in procinto di “cambiare identità sessuale” e “accompagnato in questo passo” all’interno della scuola.
    All’inizio del pomeriggio, il preside ha riunito nuovamente gli studenti presenti per un altro minuto di silenzio. Sono stati posati fiori, molti dei quali rose bianche. Tanti i ragazzi con le lacrime agli occhi.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte