Frode biglietti aerei: controlli anche all’aeroporto riminese

Quasi 1.800 persone controllate in 16 aeroporti, un arresto e quattro denunce. E’ il bilancio delle verifiche effettuate dalla Polizia Postale nell’ambito del ‘Global airport action day’, un’operazione ad alto impatto che ha interessato complessivamente 60 paesi nei 5 continenti contro l’acquisto dei biglietti aerei con carte di credito rubate o clonate. Complessivamente l’operazione, supportata da Interpol, Europol, Ameripol, Frontex, Eurojust e Iata, ha consentito di arrestare 153 persone e di verificare più di 312 transazioni sospette segnalate. L’attività operativa che ha interessato 230 aeroporti, tra cui quello riminese. “Non possiamo permettere a nessuno di viaggiare in modo anonimo e mettere in pericolo gli altri – ha dichiarato il direttore di Europol Rob Wainwright – Il mercato digitale illegale è sostenuto da un modello maturo di crimine come servizio che continua a fornire strumenti e servizi alle persone con intenti criminali”.

Lascia un commento