Gabicce. Coppia gay e gemellini nati in Usa: chiesta la prova del dna

Nell’aprile scorso un 57enne di Riccione e un 34enne, bulgaro, registrano all’anagrafe di Gabicce mare due gemellini nati in Usa. Altre coppie gay in Italia hanno avuto la trascrizione dei figli nati all’estero da donatrici di ovuli e di gestazione ma la procura di Pesaro impugna dopo un mese quella trascrizione perché manca qualunque prova che dimostri il legame biologico di uno dei due padri. Dunque occorre dimostrare il legame biologico tra i due bambini e un solo padre con la prova del Dna.