Giustizia: Pd indecente … di Sergio Pizzolante

Sulla giustizia Conte e Bonafede vanno all’attacco di Cartabia e Draghi.
Il Pd si accoda.
Di che si tratta? Allora, la prescrizione era già arrivata a circa 20 anni, prima di Bonafede. Cioè, si poteva indagare una persona per 20 anni senza arrivare ad una sentenza.
Con Bonafede si è stabilito che si poteva indagare a vita senza sentenza.
Cioè, un magistrato,più magistrati, potevano essere padroni della tua vita per sempre.
Con la riforma Cartabia( piccola riforma, ma necessaria), quei magistrati possono prenderti la tua vita, senza soluzione, per “soli” 14 anni. 14 anni, capito?
Ai magistrati non va bene. Dicono che non ci sono gli organici per accelerare i processi.
Una balla colossale!
La verità è che le procure tengono a se le indagini per troppo tempo, per un tempo nel quale la difesa non ha ruolo e peso, per togliere tempo al processo, ai tribunali, ai giudici terzi. Perché il Pm, con l’aiuto complice della stampa, cerca la sentenza anticipata sui giornali. Perché, quindi, il Pm ha paura del processo, del dibattimento, dove è più difficile tenere al guinzaglio, a vita, la preda.
Colpevole o innocente che sia. Che importa!
È potere! Esercizio del potere! Non altro.
Quindi, il partito delle procure, i 5 stelle, con Conte in testa, vanno contro Draghi e Cartabia, il Pd si accoda!
Indecente!
Referendum!!!
Sergio Pizzolante

Lascia un commento