Gradara. L’assedio al Castello si appresta a vivere edizione da record

Quest’anno l’assedio al Castello di Gradara vuole davvero entrare nella storia. E con tutta probabilità sarà affiancato da un convegno di esperti, provenienti da tutto il mondo, sul tema della storia di Paolo e Francesca e soprattutto della storia malatestiana. L’assedio al Castello (programmato per il 21-22 luglio) vivrà dunque vari momenti importanti, tra cui anche la presenza di un maxi-schermo che permetterà di seguire dal vivo anche gli allestimenti storici ed i vari momenti delle rappresentazioni in costume che saranno promosse durante la due giorni che poi avrà il suo grande culmine come sempre nello spettacolo piro-musicale.