Il Comandante Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto”, Generale di Corpo d’Armata Aldo Visone, in visita alla Compagnia CC di Novafeltria, incontra anche i Carabinieri Forestali della Valmarecchia

Il Comandante Interregionale dei Carabinieri “Vittorio Veneto”, Generale di Corpo d’Armata Aldo Visone, ha fatto visita al Comando Compagnia CC di Novafeltria, nell’ambito di un programma di visite ai comandi territoriali di competenza.

Il Comando Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto”, in Padova, da cui dipendono le Legioni CC Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia Romagna, esercita funzioni di alta direzione, coordinamento e controllo ed assicura il sostegno tecnico, logistico ed amministrativo di tutti i reparti dell’Arma dislocati nell’area di competenza.

Il Capitano Silvia Guerrini, Comandante della Compagnia CC di Novafeltria ha fatto gli “onori di casa” ricevendo, in sede, l’Alto Ufficiale, che ha incontrato e tenuto rapporto ai Comandanti delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia, ed ha accolto – rinnovando così la vicinanza dei vertici dell’Arma – la signora Simona Cola, vedova dell’Appuntato Scelto Alessandro Giorgioni, caduto nell’adempimento del dovere il 22 luglio 2004 in località Pereto del comune di Sant’Agata Feltria, Medaglia d’Oro al Valore dell’Arma dei Carabinieri “alla memoria”.

La visita, a cui ha presenziato anche il Colonnello Mario Conio, Comandante Provinciale CC di Rimini è proseguita con l’incontro di tutto il personale dell’Arma feltresca – riunito per l’occasione – con cui il Signor Generale si è intrattenuto soffermandosi, in particolare, con i Comandanti delle Stazioni Carabinieri Forestale di Novafeltria, Pennabilli e Sant’Agata Feltria, nonché una rappresentanza della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Durante l’incontro l’Alto Ufficiale ha sottolineato l’importanza del servizio di “prossimità” e rimarcato la necessità di fornire “risposte pronte ed efficaci alla crescente richiesta di sicurezza del cittadino che deve trovare sempre udienza quando si rivolge ai Carabinieri”.

Il Capitano Silvia Guerrini, dopo aver ringraziato della visita il Generale “a nome di tutti i militari presenti” facendogli dono di un libro dal titolo Una strada lunga 150 anni”, contenente documentazione storico-fotografica della Banda Musicale dei Minatori di Perticara che ha accompagnato la storia “mineraria” di Novafeltria, dapprima sopravvivendo alla fine di quel ciclo, per poi “rilanciare l’attività musicale fra i giovani, divenendo un’eccellenza ed un punto di riferimento riconosciuto per la città e la vallata, nel segno della tradizione”.

Al termine della visita, il Comandante Interregionale ha indirizzato a tutti i presenti i più fervidi auguri di buon lavoro, porgendo i propri saluti e la propria riconoscenza anche alle famiglie dei militari.

Prima di lasciare la Valmarecchia, l’alto Ufficiale, ha inteso visitare personalmente le Stazioni CC di Pennabilli e di Villa Verucchio, portando loro un saluto e sottolineando l’importanza dell’attività svolta quotidianamente in favore delle piccole comunità.

Lascia un commento