In questi giorni per 578 contribuenti in arrivo lettera dell’Agenzia delle entrate: ecco cosa vi viene contestato

578 contribuenti del riminese riceveranno una lettera dell’Agenzia delle Entrate. Si tratta di comunicazioni con le quali si avvisa che, secondo i dati in possesso del Fisco, nel 2014 non si è dichiarato in tutto o in parte i redditi percepiti l’anno precedente. Quasi 7.300 le missive in viaggio in Regione!

Queste le anomalie più comuni:
– redditi dei fabbricati, derivanti dalla locazione di immobili, imponibili a tassazione ordinaria o soggetti a cedolare secca;
– redditi di lavoro dipendente e assimilati, compresi gli assegni periodici corrisposti dal coniuge o ex coniuge;
– redditi prodotti in forma associata derivanti dalla partecipazione in società di persone o in associazioni tra artisti e professionisti e redditi derivanti dalla partecipazione in società a responsabilità limitata in trasparenza
– redditi di capitale derivanti dalla partecipazione qualificata in società di capitali;
– redditi derivanti da lavoro autonomo abituale e professionale;
– alcuni tipi di redditi diversi e redditi derivanti da lavoro autonomo abituale e non professionale;
– redditi d’impresa con riferimento alle rate annuali delle plusvalenze/sopravvenienze attive.

Per chiarimenti ci si può rivolgere a uno dei Centri di assistenza multicanale (Cam) dell’Agenzia, che rispondono ai numeri 848.800.444 da telefono fisso e 06.96668907 da cellulare.

Dior

Lascia un commento