In un video siriano affiliato al Qaida ricercato in Usa

(ANSA) – BEIRUT, 03 AGO – Il capo della più potente milizia
qaidista della Siria nord-occidentale, Abu Muhammad Jolani, e
tra i più pericolosi “terroristi” al mondo secondo gli Stati
Uniti, è apparso nelle ultime ore in video amatoriali che lo
riprendono conversare e mangiare in un ristorante della città di
Idlib, fuori dal controllo governativo. Il 38enne Abu Muhammad
al Jolani, al secolo Osama Absi al Wahdi, è comandante della
coalizione di gruppi armati qaidisti nota come Hay’at Tahrir ash
Sham (Hts) e che opera in quel che rimane della regione di Idlib
sotto influenza turca. Hts coopera di fatto con i servizi di
intelligence militare di Ankara e con l’esercito turco nella
zona.
    Jolani è stato definito nel 2016 dal Dipartimento di Stato
Usa come uno dei più pericolosi terroristi a livello globale.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte