Inps: 4,7 milioni di domande per il bonus da 600 euro

L’Inps, ha ricevuto 4.772.178 domande di Indennità di 600 euro ai lavoratori autonomi per l’epidemia Covid: 3.668.968 sono state accolte mentre oltre 1,1 milioni non sono state accettate Lo si legge nel sito dell’Istituto. Al 27 aprile dei 4,7 milioni di domande 225.000 presentavano un Iban errato, circa 300.000 sono state respinte per cumulo con pensione o Reddito di Cittadinanza già in pagamento; 630.000 avevano “requisiti che non hanno superato i controlli e sono in stato di verifica\correzione per categoria sbagliata dall’utente”. Alla data del 3 maggio sono stati pagati 3.427.837 bonus.

Le domande di Cassa integrazione in deroga, determinate dalle singole regioni e inviate all’Inps per autorizzazione al pagamento, sono 173.565. Di queste 85.046 sono state autorizzate dall’Inps e 29.600 sono state pagate a una platea pari a 57.975 beneficiari, si legge sempre sul sito dell’Inps con riferimento ai dati fino al 3 maggio. La regione Lombardia ha avuto due decretazioni con un primo invio di 37 domande (33 pagate) e il secondo flusso più sostanzioso con oltre 19.800 domande di cig in deroga (6.484 pagate).


Fonte originale: Leggi ora la fonte