Intesa, in trimestre utile sale a 1,15 mld

(ANSA) – MILANO, 05 MAG – Intesa Sanpaolo chiude il primo
trimestre 2020 con un utile a 1,15 miliardi di euro, in crescita
rispetto a 1,05 miliardi del primo trimestre 2019. La banca
evidenzia che l’utile risulterebbe pari a circa “1,36 miliardi
escludendo l’accantonamento di circa 300 milioni ante imposte
per Covid-19 e a circa 2,3 miliardi pro-forma se – oltre a
escludere questo accantonamento – si considerasse la plusvalenza
netta di circa 900 milioni da Nexi, con un conseguente buffer
pari a circa 1,5 miliardi ante imposte a fronte dei possibili
impatti dell’epidemia da Covid-19 per l’intero esercizio”.
    Intesa Sanpaolo, in considerazione dello scenario
macroeconomico causato dalla pandemia da Covid-19, stima che
l’utile netto del gruppo potrà risultare non inferiore a circa 3
miliardi di euro nel 2020 e non inferiore a circa 3,5 miliardi
nel 2021.
    Nonostante la pandemia, la motivazione strategica
dell’offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria sulle
azioni ordinarie di Ubi Banca assume ancora “maggiore valenza,
in
particolare in considerazione delle sinergie – soprattutto di
costo – nonché dell’aumento del grado di copertura dei crediti
deteriorati e della riduzione dei crediti unlikely to pay e in
sofferenza”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte