Misano. LE AZIENDE DELLA FILIERA DEL MOTORPSORT CREDONO NELLA RIPARTENZA

LE AZIENDE DELLA FILIERA DEL MOTORPSORT CREDONO NELLA RIPARTENZA

 

BRAND PRESTIGIOSI HANNO SCELTO LA MOTOGP A MISANO WORLD CIRCUIT

PER LA LORO COMUNICAZIONE

 

 

Misano World Circuit, 11 settembre 2020 – La pandemia non ha fermato il grande movimento economico generato dal motorsport e proprio la conferma del doppio appuntamento al Simoncelli, insieme alla deroga per l’ingresso quotidiano di 10.000 spettatori, hanno dato nuova linfa ad un movimento che subito dopo lo sblocco del lockdown ha dato dimostrazione di volersi scuotere per tornare velocemente alla normalità.

 

MWC è stato il primo circuito a riaprire i propri cancelli il 14 maggio scorso e da quel giorno si sono succeduti eventi a porte chiuse. Ora arriva l’appuntamento con la MotoGP, finalmente col pubblico e tutto il mondo dello sport guarda la Riders’ Land per cogliere stimoli nel ripartire.

 

Senza dimenticare la portata dell’evento a pieno regime, certificata da uno studio Trademark Italia, con un indotto di 65 milioni di euro a favore del territorio. Ogni euro investito per la sua organizzazione ne genera oltre 7 di indotto. Quello è il traguardo da riconquistare in fretta.

 

Un elemento, questo, che rafforza il peso specifico di tutto il movimento di imprese che impreziosisce la Motor Valley fino a renderla non solo un grande distretto economico ma anche un brand turistico sempre più affermato.

 

“Abbiamo visto subito entusiasmo e voglia di ripartire nella filiera sportiva – commenta Andrea Albani, managing director di MWC – ma anche le aziende continuano a credere fortemente nel motorsport e negli eventi a MWC come potente veicolo di comunicazione. Avevamo qualche pensiero pessimista durante il lockdown, oggi possiamo dire che siamo sorridenti e confidenti. Tante imprese hanno scelto la MotoGP a Misano e a loro va un grazie e l’impegno totale per assecondarne le necessità. Siamo molto lontani dai fasti passati, ma siamo certi che torneranno”.

 

In vista della MotoGP s’è avviato il piano industriale coi profondi interventi sulle strutture che riprenderanno nei prossimi mesi dopo l’interruzione causata dalle conseguenze della pandemia.

E’ stato quindi necessario mettere in sicurezza il cantiere e anche ‘vestirlo’ con i colori della Riders’ Land per renderlo meno impattante. L’intervento guidato dal Gruppo Financo, proprietario del circuito, ha coinvolto aziende del territorio come lo Studio Mijic, Meweng, Inteso, Aldo Drudi, Neon Rimini, Colabeton, Manini, Cev, Metal Service e Alseo.

 

Nei due weekend i piloti si cimenteranno sul nuovo asfalto dei 4226 metri del Simoncelli. Un’opera terminata poche ore prima del lockdown con un tour de force che ha garantito alla pista un grip sensazionale a giudizio dei piloti, grazie anche all’innovativo sistema adottato dal team di MCI Infrastructures Engineering Srl guidato dall’Ing Maurizio Crispino (Ordinario di Strade, Ferrovie ed Aeroporti nel Politecnico di Milano) e il prezioso supporto delle aziende Arletti e Fondovalle.

 

I PARTNER ANNUALI DI MWC

Mantengono la loro presenza i partner annuali di MWC, molti dei quali legati al territorio. E’ il caso di Opel Marcar fornitore delle official car dell’autodormo; Forini SpA che è il gestore del distributore di benzina del Circuito con la special fuel Acton1; SCAI SpA per le macchine movimento terra e distributore Hitachi per l’Italia, da qualche anno anche sponsor del Team SIC 58 Squadra Corse, oltre che fornitore dei mezzi di recupero durante le manifestazioni. In queste settimane s’è aggiunto Incom, azienda pesarese di confezioni, che veste lo staff di MWC all’insegna di stile ed eccellenza.

 

I BRAND CHE ACCOMPAGNANO MWC ALLA MOTOGP

Alla MotoGP, fedele ogni anno dal ritorno della MotoGP nel 2007, anche quest’anno sarà presente Mapei

con brandizzazione della Palazzina del Carro, storicamente utilizzata come area hospitality e quest’anno impossibilitata a farlo per via delle restrizioni Covid-19.

E ancora Ducati Motor Holding SpA, che ha voluto dare un forte segnale di presenza ai propri fans e sostenitori, prevedendo alla tribuna C  la ‘Tribuna Ducati’ per la sua community di appassionati.

Ridotto, ma non meno impegnativo il servizio di ristorazione e catering garantito da Summertrade sia all’interno della ‘bolla’ che ai chioschi food&beverage vicine alle tribune. Professionalità che ha garantito alla riminese Summertrade anche la fiducia del team Suzuki.

 

Anche quest’anno Samoline, la pittura antislip per tracciati sportivi, è protagonista della segnaletica orizzontale e delle coloratissime grafiche del progetto RideOnColors, opera di Aldo Drudi, completato su 20.000 mq un anno fa.  Un’eccellenza frutto del costante lavoro di sperimentazione e ricerca, che dal 2000 ha definito un nuovo standard di sicurezza per tutti i circuiti sportivi, di Moto GP, Superbike, Endurance e Formula 1, garantendo lo stesso grip in ogni condizione di gara, su terreno asciutto come su bagnato. Prestazioni uniche e altamente performanti che le hanno permesso di ottenere due prestigiosi riconoscimenti: Samoline è ufficialmente la prima pittura al mondo omologata FIA, Fédération Internationale de l’Automobil, dedicata ai circuiti sportivi, e dal 2000, è approvata anche da FIM, Fédération Internationale de Motocyclisme.

 

IL MERCHANDISING FIRMATO MWC

Saranno aperti gli shopping con la linea di merchandising brandizzata Misano World Circuit, arricchita dal genio creativo di Aldo Drudi che ha disegnato per il 2020 una canotta per le donne del motorsport, una t-shirt unisex e due nuovi cappellini, blu e nero. Tutto all’insegna delle texture della Riders’ Land.

Cappellino, canotta e t-shirt arricchiscono la linea di prodotti che già vede il grande successo degli occhiali da sole realizzati dal marchio Brandina, lo zaino disegnato dagli studenti del Polimoda di Firenze e le sneakers brandizzate MWC, due prodotti realizzati in collaborazione con Pollini. Aziende che si aggiungono a Dainese, partner ufficiale della linea di merchandising firmata MWC.