L’Italia cade 1-0 in Svezia. Per andare al Mondiale servirà l’impresa al Meazza

L’Italia di Giampiero Ventura cade malamente, a Solna, contro la Svezia, nell’andata del playoff che porta al Mondiale in Russia.

Gli azzurri hanno perso per 1-0, frutto della rete di Johansson, al 61?, con la deviazione decisiva di Daniele De Rossi. Questo pessimo risultato non è di buon auspicio per i ragazzi di Ventura visto che al ritorno, tra tre giorni al Meazza di Milano, l’Italia dovrà battere la Svezia con due gol di scarto per approdare al Mondiale. Solo nel 1958 gli azzurri hanno fallito, sempre in uno spareggio contro l’Irlanda del Nord, la qualificazione alla competizione per nazionali più importante del mondo: restare a casa da Russia 2018 sarebbe un vero e proprio fallimento.

L’Italia parte forte nel primo tempo con Belotti che va vicinissimo al gol del vantaggio, al 6?, con un colpo di testa che finisce di poco alla destra del portiere. La risposta della Svezia non si fa attendere con Toivonen che incrocia di poco a lato. Al 25? Forsberg e al 30? Parolo si costruiscono due ghiotte occasioni da rete per portare in vantaggio le rispettive nazionali e al 38? Buffon esce due volte anticipando Berg e Toivonen. Ammonito Verratti che diffidato salterà il ritorno.

Nel secondo tempo la sfida si infiamma e gli azzurri vanno vicini al gol con il tiro di Candreva respinto in angolo da Olsen che al 54? antiipa in uscita Parolo. Minuto 61? ecco la doccia gelata per l’Italia: Johansson, neo entrato a Ekdal, va alla conclusione da fuori area e trova la deviazione di De Rossi che spiazza Buffon. Minuto 70? Damian colpisce un clamoroso palo, mentre per la Svezia è Claesson ad andare al tiro trovando la parata del capitano della nazionale. Il Giornale.it