Mercato: Donnarumma è un caso al Milan, Juve c’è Zaza

La caccia a bomber, portieri e chiunque possa fare al caso è già partita, anche se ufficialmente il calciomercato di gennaio comincerà lunedì 4. Intanto ci si attrezza, e chi deve risolvere il rebus dei contratti da rinnovare cerca di farlo. E’ il caso del Milan, alle prese con due situazione spinose come quelli di ‘Gigio’ DONNARUMMA e Hakan CALHANOGLU. Al portiere è stato offerto un prolungamento a 7 milioni all’anno, ma è una proposta che l’agente del calciatore, Mino Raiola, ritiene non congrua visto che sostiene di averne ricevute di più ricche da Inter e Juventus. In realtà anche Chelsea e Psg sarebbero pronti a farsi sotto. Quanto a Calhanoglu, gli è stato offerto un contratto da 3,5 milioni all’anno, ma il calciatore ne chiede 5. Così la situazione rimane in stand by.

Sulla sponda nerazzurra potrebbe essere il belga Divock ORIGI, riserva del Liverpool, la soluzione giusta per il centravanti ‘di scorta’ che chiede Antonio Conte. La dirigenza nerazzurra è anche in contatto con quella del Parma per un eventuale scambio fra Andrea PINAMONTI e GERVINHO. In uscita ci sono richieste per Radja NAINGGOLAN, e la soluzione giusta sarebbe quella di mandare il Ninja al Sassuolo, che insiste per averlo e che per fargli posto cederebbe Mehdi BOURABIA al Cagliari, club al quale serve un centrocampista.

Cerca un bomber da tenere in panchina, ma pronto all’uso, anche la Juventus, che pensa a due giocatori che hanno già vestito la maglia bianconera: Fernando LLORENTE, in uscita dal Napoli e che piace anche alla Fiorentina, e Simone ZAZA, che il Torino vorrebbe cedere.

E’ molto attiva anche la Roma, che non si è ancora rassegnata a perdere l’americano Bryan REYNOLD, esterno del Dallas che sarebbe in mano della Juve, pronta a girarlo in prestito al Cagliari. In attacco il tecnico Paulo Fonseca gradirebbe avere un attaccante in più, e il club è pronto ad accontentarlo a condizione di cedere in prestito CARLES PEREZ. Le soluzioni sono tre: il ritorno di Stephan EL SHAARAWY dallo Shanghai Shenua, un blitz in Belgio per avere Roman YAREMCHUK, 25enne ex Dinamo Kiev e ora al Gent e il brasiliano BERNARD, 28enne dell’Everton che è stato già agli ordini di Fonseca allo Shakhtar Donetsk. Sarebbe proprio lui il preferito dell’allenatore. Servirebbe anche un portiere, che potrebbe essere Salvatore SIRIGU, la cui esperienza al Torino sembra arrivata agli sgoccioli, così come quella di Armando IZZO (al quale potrebbe essere interessata la Lazio). Ma prima di prendere un nuovo n.1, la Roma vuole cedere PAU LOPEZ.

Due le idee per il Toro: per il centrocampo piace molto Stanislav LOBOTKA che, dopo un solo anno, è già in uscita dal Napoli. Rimane di capire se lo slovacco accetterà di trasferirsi in una squadra impegnata nella lotta per non retrocedere. Per il reparto avanzato si punta al cagliaritano Leonardo PAVOLETTI.

 Nonostante l’ottima stagione giocata fin qui dal bomber, il Genoa potrebbe far partire Gianluca SCAMACCA, il cui cartellino appartiene al Sassuolo. Gli emiliani potrebbero decidere di tenerlo, ma c’è anche l’interessamento del Milan, che però ritiene eccessiva la richiesta di 20 milioni. Su Scamacca c’è anche la Roma, ma solo per giugno. Quanto al Genoa, per l’attacco punterebbe su Sam LAMMERS dell’Atalanta, per il quale sarebbe in corso un ‘derby’ di mercato con la Sampdoria, che intanto sta per riprendersi Fabio DEPAOLI dall’Atalanta. Il presidente genoano Enrico Preziosi potrebbe poi reintegrare il danese Lasse SCHONE per rinforzare il centrocampo, su richiesta del tecnico Davide Ballardini.

Infine la Fiorentina, a cui serve un attaccante: l’idea è di far rientrare in Italia Krzysztof PIATEK, ora in Germania all’Hertha, l’alternativa è il laziale Felipe CAICEDO per avere il quale potrebbe essere proposto alla Lazio uno scambio con Cristiano BIRAGHI.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte