Migranti: ripescati venti corpi al largo della Tunisia

Venti cadaveri di migranti di origine subsahariana sono stati recuperati al largo di Sfax, nella Tunisia centrale, dopo l’affondamento della loro barca improvvisata. Lo ha reso noto all’Afp Mohamed Zekri, portavoce del ministero della Difesa. Altri cinque migranti che erano a bordo di questo battello sono stati soccorsi e le operazioni di ricerca da parte delle guardie marittime sono ancora in corso, ha aggiunto Zekri senza fornire ulteriori dettagli. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte