Milan e Roma a caccia di punti per l’Europa

(ANSA) – ROMA, 25 GIU – Milan e Roma vanno a caccia di tre
punti pesanti per provare a tenere vive le qualificazioni alla
Champions, per i giallorossi, e all’Europa League, per i
rossoneri. Partita che viaggia sul filo dell’incertezza massima,
come sottolineano i betting analyst di Snai, visto che i segni
«1» e «2» sono entrambi a 2,65 mentre la divisione della posta
si gioca a 3,35. I gol sono una caratteristica delle sfide tra
Milan e Roma così l’Over, in lavagna a 1,77, si fa preferire
leggermente all’Under, 1,95. Con Ibrahimovic al massimo in
panchina, gli occhi di tutti saranno su Edin Dzeko, il più serio
candidato ad aprire le marcature visto che il suo gol è bancato
a 6,25, tallonato dal rossonero Rebic a 6,75.
    La sconfitta subita in rimonta a Bergamo ha frenato leggermente
le velleità di scudetto della Lazio ma Immobile e compagni
vogliono riscattarsi subito contro la Fiorentina di Iachini. I
biancocelesti partono nettamente favoriti, secondo i quotisti
Snai: il loro successo si può giocare a 1,55 contro il 5,75
degli ospiti mentre il pareggio è in quota a 4,25. L’1-0 per la
Lazio è dato a 8,00 mentre sale di molto la quota per il
medesimo risultato in favore della Fiorentina, offerto a 18,00.
    La rete dell’1-0 di Immobile è bancata a 3,90 mentre in casa
viola occhio a Vlahovic e Cutrone entrambi in quota a 7,00.
    Quattro punti di vantaggio sulla seconda. I campioni d’Italia
della Juventus vogliono mantenere questo vantaggio e il Lecce
sembra avversario ideale: il successo bianconero allo Stadium è
certo, o quasi, essendo dato a 1,14 contro il 18 del blitz
giallorosso a Torino. Il rocambolesco pareggio interno contro il
Sassuolo non è piaciuto molto a Conte che ora con la sua Inter
cerca un immediato riscatto a Parma: nonostante i gialloblù si
siano ripresentati alla grande dopo la sosta, battendo
nettamente il Genoa a domicilio, Lukaku e compagni partono
favoriti come dimostra l’1,60 per il loro successo, mentre una
vittoria per i padroni di casa pagherebbe 6 volte la posta.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte