Milano, bimbo di 2 anni trovato morto in casa: si cerca il padre, un italiano 25enne

Secondo le prime indiscrezioni, sul corpo del piccolo ci sarebbero evidenti segni di violenza e sul pianerottolo sarebbero state individuate tracce di sangue. Ad allertare i soccorsi è stato il padre del bambino: la chiamata al centralino del 112 sarebbe arrivata alle 6:02 di questa mattina. L’uomo aveva riferito di problemi respirato, ma quando i paramedici sono arrivati sul posto non hanno potuto fare nulla per salvare il piccolo.

Quando l’ambulanza e la polizia sono arrivati sul posto della tragedia, però, ad aspettarli c’era solamente dal madre del bimbo, una 23enne di origine croata. Del padre nessuna tracciata. La sua assenza ha insospettito gli inquirenti, che hanno indirizzato le indagini verso la figura dell’uomo, un 25enne italiano. Al momento, il ragazzo non è reperibile e la polizia lo sta cercando.

I paramedici, arrivati nell’appartamento, non hanno potuto fare niente per salvare il piccolo, se non constatarne il decesso e notare i segni di violenza presenti sul suo corpicino. Sul luogo, ora, stanno operando gli agenti della polizia scientifica, che stanno effettuando i rilievi del caso.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, sembra che il piccolo avesse i piedi legati, diversi lividi e una ferita alla testa. La madre avrebbe incolpato il marito. Il Giornale.it