Minneapolis: moglie Chauvin lo lascia

(ANSA) – WASHINGTON, 30 MAG – Licenziato, arrestato con
l’accusa di omicidio ed ora lasciato anche dalla moglie, una ex
reginetta di bellezza del Minnesota. E’ la sorte di Derek
Chauvin, 44 anni, l’agente incriminato per la morte a
Minneapolis di George Floyd, l’afroamericano che aveva
immobilizzato a terra tenendo un ginocchio sul suo collo per
nove minuti. “Kellie Chauvin è devastata dalla morte di George
Floyd e desidera sciogliere il suo matrimonio”, ha fatto sapere
il suo avvocato. I due sono sposati da 10 anni. “Mio marito ha
modi ruvidi, ma sotto l’uniforme è un tenerone”, aveva confidato
in una intervista del 2018. La donna, nata nel Laos e vissuta
per anni in un campo di rifugiati, ha due figli da un precedente
marito, di cui era rimasta vedova.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte