Minneapolis: Rashford “la società è più che mai divisa”

(ANSA-AFP) – LONDRA, 01 GIU – Anche un altro nazionale
inglese, l’attaccante Marcus Rashford del Manchester United,
prende posizione sui fatti di Minneapolis e punta il dito
contro ogni forma di discriminazione.
    “Ragazzi, so che non mi avete sentito da giorni – il tweet di
Rashford -, ma stavo cercando di capire e interpretare cosa sta
succedendo nel mondo in questi giorni. Nel momento in cui ho
chiesto alle persone di essere unite e lavorare insieme,
sembriamo più divisi che mai. Ls società è più che mai divisa,
ma tanta gente è rimasta ferita e ha bisogno di risposte”. “Le
vite dei neri contano – dice ancora Rashford -, la cultura dei
neri conta, la comunità nera conta, tutti contiamo. Rashford
segue quindi la linea del compagno di nazionale Jadon Sancho,
ala del Borussia Dortmund che ieri dopo aver segnato ha mostrato
una maglia con la scritta “Giustizia per George Floyd!” e nel
dopopartita ha detto che “non bisogna avere paura di farsi
avanti per ciò che è giusto”. (ANSA-AFP).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte