Misano. 27enne nel dirupo: prende corpo l’ipotesi del suicidio

Si continua a indagare sulla morte di Pietro Diotallevi, il 27enne ritrovato senza vita al San Bartolo dopo due giorni di ricerche. L’ipotesi che più si fa strada a questo punto delle indagini sarebbe quella del suicidio. Il giovane a quanto emerge era seguito da alcuni medici, e aveva abbandonato, da un po’, anche gli studi. Pietro lascia i due genitori e la sorella, più piccola di due. I suoi genitori, sapendo che ogni tanto andava al monte San Bartolo, l’hanno cercato anche lì. E sabato hanno visto la sua macchina parcheggiata lungo la strada. Lì poi hanno trovato nel dirupo il corpo senza vita del ragazzo. Ancora non fissati i funerali. Intanto Misano piange un ragazzo conosciuto, amato e stimato da tutti.