Misano. Anziano faccia a faccia coi ladri in casa: “Stia tranquillo facciamo presto”

Ladri “gentili” si scusano per essere entrati, ma che alla fine se ne vanno comunque con i soldi e una collana d’oro. Vittima un 73enne di Misano, che vive nella zona della stazione ed è andato a dormire. Evidentemente credendo che nell’appartamento al secondo piano non ci fosse nessuno i ladri si sono arrampicati e sono penetrati nell’abitazione. Ad un certo punto la paura e il faccia a facci: “Ci scusi – gli hanno detto gentilmente – se sapevamo che l’avremmo trovata in casa non saremmo venuti. Stia tranquillo, facciamo presto”. I ladri hanno così finito di rubare e se ne sono andati. Indagano i carabinieri.