Misano. Coppia, tra cui giovane cattolichino, ruba auto e chiede riscatto: all’appuntamento trova i carabinieri

Albergatore misanese 54enne vittima di furto dell’auto prima e di estorsione poi. Per fortuna si è rivolto con fiducia ai carabinieri di Riccione che hanno risolto la situazione mettendo agli arresti un cattolichino 21enne e la sua fidanzata, una 19enne di Urbino. Una volta rubata la Toyota, alla vittima era arrivata la telefonata dove gli si proponeva di fargli ritrovare il veicolo previo il pagamento di alcune migliaia di euro. Non sono mancate neppure le minacce. Al termine degli accertamenti – all’appuntamento per il riscatto si sono presentati i militari –  il Toyota è stato restituito, così come il denaro, al legittimo proprietario.