Misano. Il Liceo Linguistico San Pellegrino entra nella rete delle scuole associate all’Unesco

Costruire le difese della pace nella mente degli studenti e dei giovani. E’ questo l’obiettivo della rete di scuole Associate all’UNESCO che ora al Liceo paritario Linguistico San Pellegrino ha il primo riferimento sia per le province di Rimini che di Pesaro-Urbino. Il progetto ‘Storie di coraggio’ che ha convinto UNESCO a riconoscere la scuola coinvolgerà settanta studenti e cinque docenti.

Sono circa 10.000 in 180 paesi le scuole che lavorano a sostegno della comprensione internazionale, della pace, del dialogo interculturale, dello sviluppo sostenibile e dell’educazione di qualità.

Fra i fattori qualitativi del riconoscimento, la possibilità di scambiare esperienze, conoscenze e buone pratiche con scuole, individui, comunità in tutto il mondo. Ciò consente di affrontare la sfida generale: rendere gli studenti capaci di affrontate le sfide presenti e future in modo costruttivo e creativo, per creare società sostenibili e resilienti i cui i cittadini prendano decisioni informate e compiano azioni responsabili.

In Italia il sistema delle Scuole Associate all’Unesco è regolata dal Ministero dell’Istruzione in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Storie di coraggio. Conoscenza, condivisione e trasmissione

Da dieci anni il San Pellegrino propone alle studentesse e agli studenti del triennio iniziale percorsi di promozione alla lettura, intesa come educazione sentimentale, allenamento all’empatia, alla comprensione e alla scoperta dell’altro e quindi, per confronto, di sé. La possibilità di privilegiare la letteratura contemporanea internazionale avviene grazie alla collaborazione consolidata con la libreria ‘Viale dei Ciliegi 17’ e l’associazione culturale ‘Mare di libri’, promotrice dell’omonima iniziativa, il ‘Festival dei ragazzi che leggono’. Il tema dell’anno scolastico 2017-2018 è Storie di coraggio: la bibliografia propone romanzi realistici i cui protagonisti sono adolescenti chiamati a fare scelte di coraggio nel contesto familiare, sociale e scolastico.

IL LICEO LINGUISTICO PARITARIO SAN PELLEGRINO

La scuola nacque nel 1973 dall’intuizione dell’Ordine dei Servi di Maria. Un patrimonio educativo ora ereditato dalla Fondazione Unicampus San Pellegrino (Fusp) che gestisce il liceo dal 2013 inserendo la scuola in un contesto internazionale di alta formazione e di ricerca. La Fusp gestisce infatti anche la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici (SSML) di Misano e di Vicenza, il dipartimento di Traduzione Editoria (corsi di alta formazione in traduzione editoriale), la Nida School of Translation Studies (NSTS) (Summer School sui translation studies).

Il Liceo linguistico San Pellegrino fa parte della Rete internazionale delle Scuole Servitane (International Servite Schools Network) ed ha stretto una collaborazione, nel dicembre 2017, con la St. Mary’s School di Cambridge per condividere percorsi culturali e linguistici. La conoscenza delle lingue e delle culture straniere è infatti uno strumento indispensabile per costruire una società responsabile, accogliente e dinamica, aperta al dialogo e al confronto, capace di rispettare e di valorizzare le diversità, consapevole dei diritti umani e dei doveri.

Comunicato stampa