Misano. Impegno importante della questura in vista della MotoGP

La Questura di Rimini, infatti, ai “normali” servizi di controllo del territorio e quelli finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati, ha garantito che i numerosi eventi in programma nel Comune di Rimini, di Riccione, di Bellaria, di Santarcangelo e degli altri comuni della Provincia si potessero svolgere ordinatamente e senza alcuna turbativa. Con l’impiego di quasi due mila uomini – tra dipendenti della Questura di Rimini e personale di rinforzo aggregato a Rimini su disposizione del Dipartimento della Pubblica sicurezza – la Questura di Rimini ha predisposto centinaia di servizi di ordine e sicurezza pubblica in eventi anche di particolare rilievo internazionale come la XXXVIIII edizione del Meeting – Amicizia fra i popoli.

Molteplici sono stati gli eventi che hanno riempito il programma dell’estate in Riviera: dalla Molo street parade cui hanno partecipato circa 200 mila persone, al DEEJAY ON STAGE di Riccione summer 2018, con Rudy Zerbi, che dal 3 al 24 agosto, ogni sera ha fatto registrare il tutto esaurito in piazzale Roma a Riccione,(raccogliendo quasi ogni sera diverse decine di migliaia di partecipanti), ospitando 29 artisti, tra cui Alvaro Soler, Giusy Ferreri, Ermal meta, Alice Merton, Federica Carta, Sfera Ebbasta; dalla Notte Rosa (per la quale sono state centinaia di migliaia i partecipanti), ai numerosi eventi e concerti della Summer Beach Arena di Rimini, al festival Rok di Bellaria Igea Marina – Beky Bay- ; o ancora il “Summer pride” – e le diverse migliaia di partecipanti – ai concerti di Cattolica di fama nazionale e internazionale, tra cui gli artisti STING e SHAGGJ, e alle iniziative organizzate in centro storico e presso il Parco Fellini e i vari locali di intrattenimento della provincia.

La Questura di Rimini, sulla scorta delle determinazioni assunte in seno al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto, alle luce degli avvenimenti nazionali e internazionali, in stretta collaborazione con gli organizzatori degli eventi ha assicurato ogni utile misura di safety e security, prevedendo un adeguato dispositivo di ordine e sicurezza pubblica che ha garantito alle centinaia di migliaia di cittadini e turisti presenti in Riviera l’ordinato svolgimento di tutti gli eventi e le attività programmate. A tal fine infatti, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni locali e dei diversi corpi di Polizia Municipale, è stato possibile eseguire strategiche chiusure al traffico veicolare delle zone adiacenti il luogo fissato per gli eventi, misura questa che ha consentito ai partecipanti e organizzatori di potersi divertire in piena sicurezza. Con l’ausilio delle unità cinofile della Polizia di Stato e dei Reparti prevenzione Crimine, nonché con le unità operative di Primo Intervento e il Reparto Mobile verrà assicurato l’ordinato svolgimento del prossimo importante evento della Riviera e cioè il Motogp di Misano Adriatico.