Misano. Lorenzo: “Rossi e Marquez, due bambini”

Uno, arrembante, preme, stuzzica e poi cerca la pace. L’altro, sorretto da un passato grandioso, rifiuta il passo avanti dell’avversario. La rivalità tra Marc Marquez e Valentino Rossi ha raggiunto picchi mai visti alla vigilia del GP di San Marino. A Misano Adriatico lo spagnolo ha cercato di riavvicinarsi all’italiano, che però è rimasto sulle sue, non accettando una stretta di mano. Sulla questione ha voluto dire la sua Jorge Lorenzo, ex compagno del Dottore in Yamaha e futuro compagno del connazionale sulla Honda. E lo ha fatto senza usare giri di parole.

«Marc e Valentino si stanno comportando come due bambini – ha commentato caustico il maiorchino – entrambi hanno commesso un errore. Valentino, che fa male a non dire ai suoi tifosi di non fischiare un altro pilota, quello di non accettare la stretta di mano per orgoglio. Marc perché si interessa troppo a ciò che dice o fa l’altro. Dovrebbe pensare alle sue cose».