Misano. Mandato di cattura internazionale per accoltellamento ma se ne stava tranquillo in vacanza: arrestato

Si trovava beato e tranquillo come nulla fosse quando è stato raggiunto dalle divise che lo hanno arrestato mentre si trovava in relax con moglie e figlia. Accusa grave: tentato omicidio. Così sono terminate le ferie un cittadino romeso colpito da mandato di cattura europeo, emesso dalle autorità della Romania. Nel 2016 il soggetto avrebbe picchiato fin quasi ad uccedere un connazionale per futili motivi per poi colpirlo all’addome con un coltello con lama lunga 10 centrimetri.