Misano. Non è in pericolo di vita la famiglia intossicata dal monossido

Intossicati dal braciere che avevano messo in camera da letto per scaldarsi. Tre persone, due uomini e una donna, senegalesi, sono stati ricoverati prima all’ospedale Ceccarini e poi trasferiti alla camera iperbarica di Ravenna, ma le loro condizioni sono buone. L’allarme è scattato l’altra sera, poco dopo mezzanotte, da un appartamento di Villaggio Argentina, a Misano. Per fortuna, appena accusati i primi malori, la famiglia ha chiamato il 118 che ha allertato i vigili del fuoco. Questi hanno trovato subito l’origine del monossido: un braciere a legna in camera da letto.