Mondaino. Arboreto: a Manual on Work and Happiness

L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

Dal 1 al 11 agosto

A Manual on Work and Happiness

residenza creativa della compagnia portoghese mala voadora

e dello scrittore spagnolo Pablo Gisbert

per la scrittura di A Manual on Work and Happiness

 

Jorge Andrade, José Capela (compagnia mala voadora) e lo scrittore e drammaturgo spagnolo Pablo Gisbert saranno in residenza creativa al Teatro Dimora per la scrittura del “Manuale su lavoro e felicità” seconda attività del Progetto Europeo A Manual on work and happiness al quale partecipa L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino.

 

Dopo aver partecipato al “Seminario internazionale su lavoro e felicità” svoltosi il 14 e 15 luglio 2017 al festival Pergine Spettacolo Aperto (TN) la compagnia portoghese mala voadora e lo scrittore Pablo Gisbert abiteranno per dodici giorni il Teatro Dimora. Durante la residenza di scrittura avranno modo di elaborare le informazioni raccolte durante il seminario e di avere un confronto con la comunità di Mondaino.

 

Il testo del manuale, una volta tradotto in portoghese, italiano e greco, diventerà il punto di partenza per il processo creativo delle residenze e degli spettacoli che avverranno a Patrasso, Montijo, Alcobaça e Pergine nella prima metà del 2018.

 

La prima lettura pubblica del manuale si svolgerà a dicembre al Teatro Dimora, con tutti i partner internazionali del progetto e la partecipazione delle Associazioni culturali e dei cittadini di Mondaino.

 

Il progetto A Manual on Work and Happiness è sostenuto da Europa creativa ed è nato dalla collaborazione tra diverse organizzazioni: il network Artemrede e le municipalità di Alcobaça e Montijo sue associate (Portogallo), Pergine Spettacolo Aperto e L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino (Italia) e il Teatro municipale e regionale di Patrasso (Grecia).

Il progetto utilizza l’indiscutibile urgenza sociale, economica e politica del tema lavoro e felicità come strumento per innescare il coinvolgimento del pubblico e delle comunità dei tre paesi implicati, nel tentativo di avvicinare alle arti.

Gli obbiettivi del progetto sono il lancio di una rete di capacity-building dal nome ‘Southern Coalition‘, al fine di rafforzare la capacità operativa degli agenti culturali dei tre paesi coinvolti; l’organizzazione di un seminario internazionale e multidisciplinare su lavoro e felicità, che sarà il punto di partenza artistico del progetto (14-15 luglio 2017, Pergine); la stesura di un ‘Manuale di istruzioni‘ su come essere felici sul lavoro o attraverso il lavoro e che mira al tipo di universalità di un manuale per costruire un mobile; le attività partecipative con le comunità locali di ogni paese per l’interpretazione del ‘Manuale di istruzioni’ svolte attraverso quattro residenze artistiche che si tradurranno in quattro performance pubbliche: la messa in scena di un approccio soggettivo a partire da un elemento apparentemente oggettivo; la creazione di una piattaforma online dove sia possibile a chiunque l’interazione sul tema e dove tutto il contenuto del progetto sia accessibile. http://amanualonworkandhappiness.eu

 

Approfondimenti

 

MALA VOADORA

mala voadora è un progetto artistico che opera in un triangolo tra (1) l’esperienza di fare il teatro reimpostando ogni nuovo spettacolo su ciò che può essere questo “teatro”; (2) la creazione di eventi e programmi che uniscano artisti e / o artisti e persone; e (3) l’uso di una casa a Rua do Almada, a Porto, con diversi spazi di lavoro e residenza.

E’ stata fondata nel 2003 da Jorge Andrade (regista, attore e drammaturgo) e José Capela (scenografo e architetto), entrambi responsabili della direzione artistica, con cui collaborano dal 2013 Vânia Rodrigues, coordinatrice organizzativa e programmatrice, e Joana Costa Santos, responsabile della produzione.

Oltre al Portogallo, dove ha già calcato le scene dei teatri più rilevanti, la compagnia mala voadora si è esibita in paesi come Belgio, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Cape Vert, Inghilterra, Finlandia, Germania, Grecia, Libano, Scozia, Polonia o Stati Uniti; ed è stato incluso in diverse vetrine teatrali come Chantiers d’Europe (Teatro della Ville, Parigi), Suite iberica (John F. Kennedy per le arti, Washington) e piattaforme internazionali.

http://malavoadora.pt/

 

PABLO GISBERT

Pablo Gisbert è uno scrittore e drammaturgo spagnolo nato nel 1982. Dopo aver frequentato la Facoltà di Filosofia di Valencia, ha studiato drammaturgia e regia a Madrid. Nel 2011 ha conseguito una laurea in drammaturgia presso l’Institut del Teatre (Barcellona). Nel 2013 ha vinto il premio Sebastià Guasch a Barcellona per il suo lavoro nella compagnia di danza La Veronal con cui lavora dal 2005. Pablo presenta anche le proprie creazioni con El Conde de Torrefiel, progetto scenico che fluttua tra il teatro e la danza, presentando gli spettacoli in varie sedi e festival in tutta la Spagna e l’Europa.

Nel 2016, ha pubblicato Mierda Bonita, un libro che raccoglie tutti i suoi testi scritti per le rappresentazioni di El Conde de Torrefiel.