Mondaino. Disfida contrade: Montebello eguaglia il Castello

Nella giornata conclusiva del Palio del Daino spazio alla disfida fra le contrade. La competizione si è aperta con la disfida dei balestrieri vinta dalla contrada Borgo con Filippo Bertuccioli, detto ‘lo straniero’, che ha così acquisito il diritto di scegliere per primo l’oca per la successiva Corsa delle oche. Gli animali non erano addestrati e sono stati ‘spinti’ dai contradaioli, rigorosamente senza toccarli, verso il traguardo in Piazza Maggiore. A tagliare per primo il traguardo l’oca guidata da Elia Tamburini della contrada Montebello. Nel conclusivo ‘Giuocho de lo Palio’, una gara di strategia ed abilità, la vittoria è stata conquistata dai giocatori di Montebello Elia Tamburini ed Enrico Sanchini. Con questa vittoria il Montebello ha aggiunto all’albo d’oro il dodicesimo trofeo eguagliando così il Castello.