Monte Colombo. Ripetuti atti di violenza: moglie trova coraggio di denunciare

I militari della Compagnia di Riccione e nello specifico quelli di stanza a Montescudo-Montecolombo hanno tratto in arresto M.G. – un 55enne originario di Bergamo, ma da tempo residente nel piccolo centro riminese – in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in data 18 giu 2018 dal gip del tribunale di Rimini, che lo ha ritenuto indiziato di aver compiuto ripetuti maltrattamenti e percosse nei confronti della moglie convivente, una riccionese sua coetanea. L’indagato, in particolare, avrebbe dato corso a ripetuti atti di violenza fino al momento in cui la donna fortunatamente si decideva a denunciarlo presso il locale Comando dell’Arma, che avviava le indagini di competenza. Per l’uomo sono così scattate le manette e si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Rimini.