Monte Colombo. Truffa per la costruzione di un immobile agricolo a Taverna: assolta imputata

Assolta per insufficienza di prove Laura Balacchi, la 45enne residente a San Marino accusata di riciclaggio per oltre 200mila euro. Una vicenda legata alla truffa per la costruzione di un immobile agricolo a Taverna di Monte Colombo da parte di Eugenio Fiorini, ex sindaco del Comune ed arrestato nell’ottobre del 2015 dai Carabinieri per truffa e abuso d’ufficio. Secondo l’accusa, sul conto della donna vennero versati i soldi del compenso erogato allo zio, Fabrizio Balacchi, per avere partecipato alla truffa per la costruzione dell’immobile. Ma la Procura di Rimini, dopo tre anni d’indagine, ha stralciato la posizione dell’uomo ed è pertanto venuto meno il presupposto della provenienza illecita del denaro.