Montescudo-Monte Colombo. Inaugurata la mostra per ricordare l’80esimo anniversario delle leggi razziali

Concluso il progetto didattico nelle Scuole di Montescudo-Monte Colombo: inaugurata la mostra per celebrare l’80esimo anniversario delle leggi razziali

 

Si è concluso in questi giorni il progetto didattico delle Scuole di Montescudo-Monte Colombo con l’inaugurazione della mostra che celebra l’80esimo anniversario dalle Leggi Razziali.

Il progetto, a cui hanno partecipato le quarte e quinte elementari più la terza media, si è svolto nell’ambito di “Concittadini”, il percorso progettuale ideato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna rivolto alle Scuole, agli Enti locali, alle Associazioni e Istituzioni del territorio emiliano-romagnolo. Durante questo anno scolastico i ragazzi hanno infatti seguito un percorso di studi dedicato al tema delle Leggi Razziali, incontrando anche i testimoni locali della liberazione del proprio paese e approfondito l’analisi del contesto politico e sociale insieme ad un esperto storico, Daniele Susini, neo Direttore dei Musei del Comune di Montescudo-Monte Colombo. Insieme hanno poi letto il Diario di Anna Frank, confrontandosi su quello che è considerato un testo fondamentale per mantenere viva la cosiddetta “memoria collettiva”. In particolare, i ragazzi delle Scuole Medie hanno realizzato un libro – ognuno di loro ne ha realizzata una pagina – con le proprie reinterpretazioni del senso e del significato di quel Diario. Una copia digitale del libro verrà inviata anche al “Anne Frank House” di Amsterdam.

La mostra finale, che consiste in una decina di pannelli – ogni classe coinvolta ne ha realizzata una parte – è stata allestita in anteprima presso il Museo di Valliano in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile, quindi è stata inaugurata il 2 maggio a Montescudo e sarà poi riallestita domenica 5 maggio nella Chiesa della Pace, durante la visita del Prefetto di Rimini, Dott.ssa Alessandra Camporota.