Montescudo-Monte Colombo. Omicidio in concorso, indagato anche consigliere comunale

A circa venti anni dalla morte la magistratura ha ordinato di riesumare il corpo di Emanuele Scieri, il paracadutista siracusano di 26 anni, trovato morto nella caserma Gamerra di Pisa, il 16 agosto del 1999. Tre persone risultano indagate per omicidio volontario in concorso. Tre commilitoni, e tra questi c’è anche un 40anne, riminese, consigliere comunale di una lista civica di Montescudo-Montecolombo.