Morciano. Documenti comprati da commerciante morcianese: la procura indaga grossisti per ricettazione

La procura di Pesaro indaga alcuni grossisti per ricettazione di lettere e documenti antichi in vendita nei mercatini. Tutto è partito da alcuni controlli su un commerciante morcianese, a Pesaro, e dalla vendita di alcuni atti della prefettura degli anni ’30 e ’40. Il morcianese ha spiegato come avesse comprato quella merce da alcuni grossisti che sono finiti sotto inchiesta e ora dovranno spiegarne la provenienza.