Morciano. Il Comune ‘blinda’ l’edizione 2020 di San Gregorio

Il Comune di Morciano ‘blinda’ l’edizione 2020 di San Gregorio. E’ stata firmata in queste ore dal sindaco Giorgio Ciotti un’apposita ordinanza atta a garantire la sicurezza, decoro e vivibilità del Paese durante lo svolgimento della manifestazione, in programma dal 7 al 15 marzo prossimi. Grande sarà l’attenzione riservata alla dislocazione degli stand che animeranno il mercato ambulante. Dislocazione che “dovrà tenere conto della necessità di assicurare la normale circolazione pedonale evitando di ingombrare attraversamenti pedonali, scivoli, gradini o comunque manufatti necessari alle persone diversamente abili”. Dovrà inoltre “essere sempre assicurata la percorribilità pedonale delle aree pubbliche mettendo in atto tutti gli ausili eventualmente necessari”. “Automezzi e attrazioni” non dovranno “interagire con le alberature ed il verde esistente nonché la segnaletica verticale esistente e qualsiasi elemento movibile o amovibile di arredo urbano se non per motivi di sicurezza e comunque previa autorizzazione scritta e comunque a cura dell’ufficio tecnico comunale”. Giro di vite anche contro chi verrà sorpreso a bivaccare “in parchi, giardini pubblici, aiuole e viali alberati”, così come sarà proibito “occupare impropriamente, o comunque pregiudicarne il regolare previsto utilizzo, sedili o panchine, tavoli, giochi per bambini, campi da gioco, e in genere, tutti gli spazi destinati alla libera fruizione da parte della collettività”.