Morciano. Il successo nel contrasto alla zanzara tigre ha grandi possibilità di essere efficace se…

Il successo nel contrasto alla zanzara tigre ha grandi possibilità di essere efficace se i cittadini forniscono la loro collaborazione, adottando semplici precauzioni che riassumiamo:
1) Non lasciare abbandonati oggetti e contenitori vari (bacinelle, barattoli, copertoni, ecc) per evitare la formazione di piccole raccolte di acqua stagnante.
2) Svuotare ogni settimana nel terreno e non nei tombini l’acqua contenuta nei sottovasi, annaffiatoi, piccoli abbeveratoi ecc.
3) Coprire con zanzariere o teli di plastica (senza creare avvallamenti) piccoli contenitori d’acqua inamovibili quali vasche, bidoni e fusti per l’irrigazione.
4) Mettere pesci rossi nelle vasche/o fontane, in quanto si nutrono di larve di zanzara.
5) Pulire periodicamente le grondaie per favorire il deflusso delle acque.
6) Chiudere le cavità presenti sugli alberi che possono raccogliere acqua.
7) Rimuovere la vegetazione che crea riparo alla zanzara e può nascondere microfocolai.
8) Consentire l’accesso all’area privata al personale incaricato della lotta (autorizzato ad accedere solo all’esterno dell’abitazione) riconoscibile per la divisa e il tesserino specifico.