Morciano. In arrivo ZTL nel centro storico

?Semaforo verde per l’istituzione di una ZTL nel centro storico di Morciano.

? Come noto sono in corso i lavori di installazione del nuovo impianto pubblico di videosorveglianza, il termine per la loro esecuzione è previsto per il prossimo mese di novembre. L’installazione della fibra ottica e del wireless effettuata consente le ulteriori innovazioni di carattere tecnologico che questo primo stralcio consente.

? Disponendo ora dell’infrastruttura tecnologica la giunta comunale ha definitivamente approvato, giovedì scorso 15 ottobre, l’esecuzione dei lavori per la realizzazione di una zona a traffico limitato il cui affidamento a ditta specializzata avverrà entro il corrente mese di ottobre.

? Entro i prossimi 3 mesi l’amministrazione comunale provvederà all’attivazione della zona a traffico limitato nell’area compresa tra le piazze Garibaldi, Umberto I e Giovanni Paolo II e le vie Aia Pasini, Ponte, Ronci, Poggio, Foro Boario.

? I varchi d’accesso saranno posizionati in corrispondenza delle vie Ponte ed Aia Pasini: un impianto semaforico dotato di rilevamento elettronico delle targhe consentirà l’accesso esclusivamente ai residenti le cui vetture saranno inserite nelle banche dati del Comune.

? Da un lato, infatti, si mira a ridurre sensibilmente il volume di traffico che gravita attorno al centro storico di Morciano, con problemi di deterioramento della pavimentazione e di sicurezza che vanno ad aggiungersi a fenomeni di sosta selvaggia.

? Dall’altra lato l’amministrazione comunale mira a migliorare la vivibilità del centro storico, trasformandolo in una zona pedonale in cui sia piacevole concedersi una passeggiata o adatta ad ospitare piccoli eventi e manifestazioni, a beneficio anche delle attività economiche (dai negozi fino a bar e ristoranti), che potranno giovarsi della nuova disposizione.

? L’amministrazione comunale è infatti convinta che il centro storico possa rappresentare uno dei motori per il rilancio economico di Morciano.

? Si aggiunge una proposta per favorire l’apertura di nuove attività, con la riduzione delle tasse locali a chi vorrà insediare piccoli negozi nel centro storico.

Giorgio Ciotti Sindaco

Lascia un commento