Morciano. In manette i razziatori della Valconca, la banda di ladri che ha seminato il panico a Morciano

I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Riccione, ieri mattina hanno infilato le manette a due albanesi, autori secondo loro della marea di furti che negli ultimi due mesi aveva massacrato la Valconca. Si tratta di due trentenni, residenti a Rimini, finiti in carcere. I carabinieri sono riusciti a recuperare anche una piccola parte della refurtiva. In particolare labanda ha agito nella zona di Morciano. Soldi, gioielli, cellulari tutto finiva nelle mani dei due. L’incubo per il momento è finito.