Morciano. Morte Hayden: chiesti 6 milioni di risarcimento danni

Partirà il 10 ottobre il processo contro il giovane di Morciano che investì e uccise il campione di motociclismo Hayden. La tragedia si è consumata il 22 maggio 2017. Intanto i famigliari della vittima hanno inviato una lettera con richiesta di risarcimento danni ai legali dell’automobilista dove chiedono 6 milioni di euro. Il pilota in bici, si era immesso in via Tavoleto da via Ca’ Raffelli senza rispettare lo stop ma a quanto è emerso dalle perizie il morcianese non avrebbe rispettato il limite di velocità: viaggiava a 72,8 km all’ora anziché ai 50. Secondo la procura insomma se l’automobilista avesse rispettato i limiti avrebbe potuto evitare l’impatto. Di parere opposto le difese secondo le quali l’impatto sarebbe stato comunque inevitabile.