Morciano. “Oggi in occasione del 76esimo anno della fondazione della Repubblica Italiana abbiamo voluto ricordare gli italiani che la tennero a battesimo ma ancora di più gli italiani di oggi”

Anche oggi in forma privata, ma quanto mai pubblica per la vicinanza e il calore dei tanti morcianesi che avrebbero voluto essere qui a festeggiare l’anniversario della Repubblica, abbiamo, in questo strano 2020, omaggiato questa festa nazionale così come avevamo già fatto lo scorso XXV Aprile e Primo Maggio.

Oggi in occasione del 76esimo anno della fondazione della Repubblica Italiana abbiamo voluto ricordare gli italiani che la tennero a battesimo ma ancora di più gli italiani di oggi.
Affinché si sentano ora, come allora, la responsabilità e l’audacia di vivere in un momento sconosciuto.
Nel quale tutto va ritrovato attraverso una ricerca all’interno del proprio animo, nel rapporto con i vicini, nel rapporto con le persone care, consapevoli che, mai come oggi, l’unione di intenti la resilienza personale non sono parole di augurio o di auspicio ma la modalità del nostro vivere quotidiano
Se solo saremo determinati a costruire non solo un mondo migliore ma un mondo più umano allora avremo vinto anche questa sfida.

Giorgio Ciotti Sindaco