Morciano. Rifiuti, no alla chiavetta, Massimo Pazzaglini “fonda” il movimento noquerctebidon

Diciamo subito che si tratta di una provocazione e non di una istigazione a compiere reati o danni. Fatto sta che la chiavetta per gettare i rifiuti a Morciano non la vuole più nessuno. Inutile per molti, non se ne capisce il senso e la necessità per altri. Probabimente non è così che possono scaturire comportamenti virtuosi. Fatto sta che Massimo Pazzaglini, il “duro” morcianese dal cuore tenero (il suo impegno nel sociale è più folto della sua barba…) ha lanciato su Facebook il fantomatico movimento “noquerctebidon”, per “liberare” finalmente dai bulloni i cassonetti e fare in modo che l’immondizia la si possa gettare senza perderci delle ore! In tanti in rete sono pronti a seguirlo in questa “battaglia”. Speriamo che prima che qualche bullone possa “staccarsi” dai bidoni si corra ai ripari. Nel frattempo ci ridiamo su pure noi, richiamando allo stesso tempo al rispetto dei beni pubblici: un conto è scherzare e lanciare provocazioni, un altro è rovinare i cassonetti, anche perché in quest’ultimo caso si rischia una denuncia.