MORCIANO. Visita ufficiale del Comandante della Regione Carabinieri Forestale

 

Visita ufficiale a Morciano di Romagna per il Comandante della Regione Carabinieri Forestale Emilia – Romagna, il Generale di brigata Fabrizio Mari. Accompagnato dal comandante del Gruppo Carabinieri di Rimini Col. Aldo Terzi, il Gen. Mari è stato accolto in piazza del Popolo dal comandante della stazione dei Carabinieri di Morciano, Luogotenente Luca Fanini, dal comandante della Stazione Carabinieri Forestale, Maresciallo Michele Todeschini, dal sindaco Giorgio Ciotti e dal consigliere comunale Pierluigi Autunno. Dopo aver passato in rassegna i militari operanti nel territorio morcianese, il Generale di brigata ha ricordato lo storico legame tra il nucleo appartenente all’ex Corpo Forestale, oggi integrato nell’Arma dei carabinieri, e il territorio della Valconca. Oggi, ha poi aggiunto il Comandante, le unità forestali dei carabinieri sono chiamate ad affrontare nuove sfide sempre più complesse, legate da un lato all’emergenza Covid in corso e dall’altro alla salvaguardia e tutela del territorio e dell’ambiente: pertanto diventano di fondamentale importanza le sinergie che si vengono a creare con le realtà locali. Il sindaco Ciotti ha rimarcato la proficua collaborazione che a Morciano intercorre non solo tra forze dell’ordine e istituzioni, ma anche tra le prime e il resto della cittadinanza, che considera un privilegio la presenza a Morciano di una sede operativa dei carabinieri forestali. Il Generale di brigata Mari e il Colonnello Terzi sono stati quindi accompagnati nella Sala del Consiglio comunale, dove il primo cittadino ha illustrato loro il progetto relativo alla creazione del nuovo polo della sicurezza, che verrà realizzato all’interno del comparto di riqualificazione ex Ghigi. I carabinieri forestali di Morciano di Romagna saranno quindi dotati di nuovi uffici, di uno spazio per il ricevimento del pubblico e di parcheggi per gli automezzi. Il sindaco Ciotti ha sottolineato la disponibilità del Comune nel sostenere, per quanto possibile anche da un punto di vista logistico e gestionale, il prezioso lavoro svolto dai militari. Il Gen. Mari e il Col. Terzi (a cui il sindaco Ciotti ha fatto dono di due cartelle di arte di pregio dedicate ad Umberto Boccioni realizzate nel 2020 dall’Accademia di Belle Arti di Urbino) si sono quindi recati in visita all’attuale stazione situata in via Pascoli.

Lascia un commento