ORA D’ARIA … di Sergio Pizzolante

Mentre in Inghilterra iniziano a fare i vaccini per il Covid, nella ricca Lombardia non si riescono a fare i vaccini contro l’influenza.
Perché?
Per molte ragioni e per molte responsabilità della Regione. Senza alcun dubbio.
Ma questo è anche un caso paradigmatico del caos Italia.
Dei danni del Fattore M
Del corto circuito magistratura e media.
C’è una società della Regione, si chiama Aria spa.
Aria.
Si occupa degli acquisti, degli approvvigionamenti, per la Regione.
In piena crisi delle mascherine( e camici ect..), quando non si trovavano nemmeno a pagarle oro, quando medici e infermieri andavano a lavorare senza protezioni, l’azienda Aria compra le protezioni da una ditta.
Non si sa come, quando, in che modo, si scopre che i soci di quell’azienda sono il cognato e la moglie del Presidente Fontana.
Allora Fontana interviene e chiede al cognato di trasformare la vendita in donazione.
Poi cerca di ristorarlo facendogli un bonifico da un suo conto in Svizzera. Ereditato dalla madre.
Insomma, fa un bel pasticcio.
Ma, secondo me, pur non avendo alcuna simpatia per Fontana, in buona fede.
E comunque la Regione ha protezioni senza costo.
In un momento drammatico.
Le avrei prese anche io.
Bene.
Fu massacrato.
Dai Pm e dalla stampa.
Il Corriere faceva 10 pagine al giorno.
Bene.
Adesso i vaccini.
Non si trovano.
E potevano programmare prima e meglio. Certo.
Hanno fatto un bando che è andato deserto.
L’azienda Aria ne ha ritrovati 350 mila in Svizzera.
Si possono comprare ma a trattativa privata.
Ma i dirigenti di Aria non firmano.
Hanno paura di un nuovo caso.
Hanno paura dei Pm e della stampa.
E le persone con solo l’influenza intasano gli ospedali.
E Fontana scrive( mamma mia che livello!) ai Pm perché non sa cosa fare.
Ecco, questa è l’Italia da decenni.
Quando si parla di burocrazia bisogna capire che è prodotta soprattutto dalla paura del Fattore M.
Dalla supremazia del potere giudiziario su quello politico.
Dallo scandalismo della stampa.
E dalla debolezza della politica.
Debolezza colpevole.
La politica vive ormai nello spazio di un’ora d’Aria..
Sergio Pizzolante

Sergio Pizzolante

Lascia un commento