Ora Di Maio guarda a sinistra: “Governo col Pd, senza Renzi”

Di Maio lavora a una lista di dieci punti programmatici da proporre agli altri partiti. Apre al dialogo col Pd, ma chiude a un’alleanza con la Lega.

Voci di corridoio dicono che Luigi Di Maio si è messo a lavorare a una lista di una decina di punti programmatici da sottoporre agli altri partiti. Sarebbe già sul suo tavolo.